• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

La Malattia Venosa Cronica (MVC) risulta tra le principali cause di riduzione della qualità di vita del paziente e dell’aumento del rischio per varie terapie croniche.

Una delle principali problematiche che si presenta nei pazienti affetti da Malattia Venosa Cronica è la scarsa aderenza da parte dei pazienti alle terapie.

Il progetto ha lo scopo di approfondire le conoscenze relative alla diagnostica delle patologie venose; offre l’opportunità di un confronto con lo specialista sulla la fisiopatologia, la terapia medica e chirurgica della Malattia Venosa Cronica (MVC) che costituisce la base di una qualificata e moderna attività preventiva, diagnostica e terapeutica.

Durante l’evento, verranno utilizzate alcune tra le più moderne tecniche di comunicazione che forniranno agli Operatori Sanitari gli strumenti per costruire un buon rapporto con il paziente e rafforzare l’alleanza terapeutica.

Una forte alleanza terapeutica ha degli evidenti vantaggi nella compliance nel paziente, nella sua capacità di resilienza e nel miglioramento della qualità di vita in generale.

Nell’incontro Operatore Sanitario-Paziente si mettono in pratica diverse capacità tecniche e relazionali, in un tempo relativamente breve è possibile instaurare relazioni di qualità con i propri pazienti diventando così un concreto punto di riferimento per essi.

Programma

PROGRAMMA SCIENTIFICO

25/11/2023 RES

08.30   Registrazione dei partecipanti

09.00   Presentazione del corso A. Pieri

09:15   L’insufficienza venosa: classificazione CEAP A. Pieri

Approccio terapeutico:

09:45   Terapia Medica A. Latorraca  

10:00   Terapia chirurgica ed endovascolare S. Mancini

10:15   Terapia conservativa “emodinamica e non” A. Frullini

10:30   Terapia compressiva: bende, calze elastiche e tutori in Velcro V. Mattaliano

10:45   Coffee break

Approccio globale alla MVC: aspetti pratici.

11:00   Paziente giovane con i primi sintomi presunti di patologia MVC.G. Parlato

11:15   Paziente in sovrappeso con varici.E. Barbanti

11:30   Paziente affetto da MVC (malattia varicosa) in terapia con anticoagulanti.A. Sabato

11.45   Tecniche di comunicazione efficace Medico-Paziente e sulla Malattia Venosa. N. Giuliani

12:00   Come agire per aumentare l’Alleanza Medico-Paziente al fine di massimizzare l’aderenza terapeutica. E. Colombani

12.15   Studio emodinamico delle varici e mappaggio come premessa per instaurare un corretto percorso terapeutico. A. Pieri

12:30   Discussione Tutti i relatori

13:15   Consegna Q.A. e spiegazione sulla modalità di compilazione degli stessi.

13:30   Conclusioni, questionario ECM e chiusura dei lavori

 

07/09/2024 – FAD – E-LEARNING – con pre-diretta il 07/09/2024 e fruizione asincrona fino al 20/09/2024 PIATTAFORMA WWW.CDGFAD.IT

 

15:30   Introduzione e condivisione dell’esperienza

15:50   Analisi delle osservazioni raccolte tutti i relatori

16:10   MVC quali i nodi da sciogliere ancora su questa patologia? A. Pieri

16:30   Discussione e condivisione sull’efficacia della strategia formativa tutti i relatori

17:00   Saluti e chiusura del collegamento

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Procedure di valutazione

I Discenti dovranno procedere alla compilazione del Quaderno di Attività, composto da un totale di 20 Osservazioni su 10 pazienti: 1° Visita Reclutamento pazienti 2° Visita controllo a 4-6 mesi per verificare risultati ed aderenza alla terapia. Le domande contenute nelle Osservazioni sono intese a registrare la modalità di gestione del paziente con malattia venosa, in funzione del grado della patologia secondo la classificazione CEAP. Il tempo stimato per la raccolta di ciascuna Osservazione è di 20 min. I dati saranno indirizzati alla segreteria organizzativa in modo totalmente anonimizzato e saranno analizzati solo in modo aggregato.

Lingua

Italiano

Responsabili

Responsabile scientifico

  • AP
    Prof. ALESSANDRO PIERI
    Libero professionista Studio Michelangelo FIRENZE

Relatore

  • EB
    Dott. ENRICO BARBANTI
    LIBERO PROFESSIONISTA CHIRURGIA VASCOLARE CLINICA LEONARDO SOVIGLIANO
  • EC
    Dott. ETTORE COLOMBANI
    DIRIGENTE MEDICO ASL NORDOVEST MASSA CARRARA
  • AF
    Dott. ALESSANDRO FRULLINI
    LIBERO PROFESSIONISTA CASA DI CURA VILLA MARIA TERESA FIRENZE
  • NG
    Dott.ssa Nadia Giuliani
    DIRIGENTE MEDICO CHIRURGO GENERALE PRESSO CHIRURGIA GENERALE OSPEDALE CITTÀ DI CASTELLO
  • AL
    Dott. ALESSANDRO LATORRACA
    LIBERO PROFESSIONISTA CASA DI CURA VILLA TIRRENA LIVORNO
  • SM
    Prof. STEFANO MANCINI
    PROFESSORE ASSOCIATO U.O.S. FLEBOLOGIA POLICLINICO DI SIENA SIENA
  • VM
    Dott. VINCENZO MATTALIANO
    LIBERO PROFESSIONISTA CHIRURGIA FLEBOLOGICA PRESSO IL REPARTO ANGIOLOGICO DELLA CASA DI CURA “M.D. BARBANTINI” LUCCA
  • GP
    Dott. Gaetano Parlato
    LIBERO PROFESSIONISTA C.R.P.O. CENTRO MEDICO POLISPECIALISTICO LIVORNO
  • AS
    Dott. ALFREDO SABATO
    DIRIGENTE MEDICO MED CARE PISTOIA

Allegati