• Accreditato da
  • Partner
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

RAZIONALE

Le alterazioni funzionali dell’apparato gastrointestinale sono condizioni patologiche in continuo aumento tanto che la loro gestione è oggetto di una sempre maggiore attenzione da parte della classe medica.

Tra queste patologie la Malattia da Reflusso Gastroesofageo (MRGE), la Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) e la Malattia Infiammatoria Intestinale (IBD) risultano essere tra quelle maggiormente diffuse e/o con un maggior impatto sociale.

La MRGE si sviluppa quando il contenuto gastrico refluisce nell’esofago (reflusso gastro esofageo, RGE) causando sintomi fastidiosi o complicanze. La patogenesi è complessa e l’approccio farmacologico prevede l’utilizzo di farmaci antisecretori (inibitori di pompa protonica, IPP) e, in sostituzione o in associazione, di farmaci antireflusso, e tra questi in particolare quelli in grado di esercitare un effetto filmante e di barriera su tutto il tratto digerente. Anche la IBS e la IBD sono patologie dalla sintomatologia complessa, spesso sovrapponibile, dove è stato ipotizzato che il microbiota intestinale possa svolgere un ruolo fondamentale. È stato infatti dimostrato che un microbiota intestinale sano costituisce un’efficace prevenzione nei confronti di numerose patologie intestinali; al contrario, le disbiosi sono sempre di più correlate alla comparsa e all’evoluzione di molte malattie gastrointestinali.

Sulla base di queste osservazioni si è recentemente fatta largo l’ipotesi che la modulazione del microbiota intestinale attraverso la dieta e mediante l’utilizzo di integratori, possa fornire nuove opportunità sul piano clinico, sia relativamente al trattamento che alla prevenzione delle patologie gastrointestinali.

 

L’obiettivo di questo corso sarà quello di fornire le conoscenze più attuali sui fattori che determinano l’insorgenza di alterazioni funzionali dell’apparato gastrointestinale, con particolare attenzione rivolta al mondo del microbiota intestinale, sulla corretta diagnosi e gestione delle disbiosi intestinali e sulla chiara comprensione della sindrome da iperpermeabilità intestinale, che rappresenta l’anello di congiunzione tra le alterazioni del microbiota intestinale e lo sviluppo di numerose patologie intestinali ed extra intestinali.

 

Programma

PROGRAMMA SCIENTIFICO

Modulo 1: GERD: caratteristiche, manifestazioni cliniche, diagnosi

  • Definizione, manifestazioni cliniche, sintomi tipici, atipici, complicanze
  • Fattori di rischio, fisiopatologia
  • Criteri diagnostici e diagnosi clinico-strumentale

Modulo 2: Approccio terapeutico al paziente con GERD

  • Rilevazione e modifica delle abitudini alimentari e comportamentali
  • Le terapie di scelta nell’approccio farmacologico al paziente con MRGE: PPI, antiacidi, antagonisti del recettore muscarinico H2, procinetici
  • Farmaci antireflusso

  Modulo 3: Microbiota intestinale, disbiosi e sindrome da iperpermeabilità intestinale nelle malattie intestinali

  • Il mondo del microbiota
  • Funzioni del microbiota intestinale
  • Il microbiota intestinale in salute e malattia
  • La disbiosi  e la sindrome da iperpermeabilità nelle malattie intestinali

 Modulo 4: Approccio diagnostico e terapeutico al paziente con malattie intestinali in cui si sospetta una disbiosi e/o una sindrome da iperpermeabilità intestinale

  • Analisi del microbiota fecale colonico
  • Test di laboratorio per la diagnosi della sindrome da iperpermeabilità intestinale (leaky gut)
  • Come modificare il microbiota intestinale (dieta,  probiotici,   prebiotici, simbiotici e trapianto di microbiota)
  • Nuove opzioni terapeutiche per il trattamento delle malattie intestinali correlata alla disbiosi e alla sindrome da iperpermeabilità intestinale

 Modulo 5: Casi clinici

  • Un giovane adulto con diarrea cronica, astenia, debolezza muscolare e parestesie diffuse
  • Un uomo di 56 anni affetto da Morbo di Crohn ed operato per una stenosi ileale in cui rimango elevati i valori di calprotectina fecale

 

e-resources:

  1. Revisiting Montreal: New Insights into Symptoms and Their Causes, and Implications for the Future of GERD.
  2. Emerging dilemmas in the diagnosis and management of gastroesophageal reflux disease.
  3. The role of diet in the development and management of gastroesophageal reflux disease: why we feel the burn.
  4. Proton Pump Inhibitor-Refractory Gastroesophageal Reflux Disease.
  5. Evidence-based clinical practice guidelines for gastroesophageal reflux disease 2015.
  6. Overlap of functional heartburn and gastroesophageal reflux disease with irritable bowel syndrome.
  7. Nutritional and dietary strategy in the clinical care of inflammatory bowel disease.
  8. Gut microbiota composition and functional changes in inflammatory bowel disease and irritable bowel syndrome.
  9. Dietary Quercetin Increases Colonic Microbial Diversity and Attenuates Colitis Severity in Citrobacter rodentium-Infected Mice.
  10. Effect of Niacin on Inflammation and Angiogenesis in a Murine Model of Ulcerative Colitis.
  11. Biotin supplementation ameliorates murine colitis by maintaining intestinal mucosal integrity.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Requisiti minimi

Hardware: - Computer con scheda audio - Risoluzione video minima 1024x768 o superiore - Connessione internet Sistemi operativi a 32 o 64 bit:

Microsoft Windows - Mac OS X Browser: - Internet Explorer - Mozilla - Firefox - Google Chrome - Safari

Procedure di valutazione

QUESTIONARIO A RISPOSTA MULTIPLA (SE ONLINE: CON DOPPIA RANDOMIZZAZIONE)

SUPERAMENTO TEST DI VERIFICA CON RISPOSTE ESATTE 75%

Informazioni

CON IL CONTRIBUTO NON CONDIZIONANTE DI:

 

Responsabili

Responsabile scientifico

  • AR
    Prof. ANTONIO ROMANO
    Specialista in Gastroenterologia, Libero Professionista, Pisa
  • IS
    Prof. ITALO STROPPA
    Titolare di Incarico di Alta Specialità in Endoscopia Digestiva Operativa e d’Urgenza, Dip. di Medicina, Univ. Tor Vergata, Roma
    Scarica il curriculum

Docente

  • AR
    Prof. ANTONIO ROMANO
    Specialista in Gastroenterologia, Libero Professionista, Pisa
  • IS
    Prof. ITALO STROPPA
    Titolare di Incarico di Alta Specialità in Endoscopia Digestiva Operativa e d’Urgenza, Dip. di Medicina, Univ. Tor Vergata, Roma
    Scarica il curriculum

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Gastroenterologia
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale

Biologo

  • Biologo

Dietista

  • Dietista

Infermiere

  • Infermiere
leggi tutto leggi meno

Allegati